Dott.ssa Francesca Sechi

"L'arte dell'incontro si impara da bambini, ma non smettiamo mai di imparare."

"L'arte dell'incontro si impara da bambini, ma non smettiamo mai di imparare." Amos Oz

Dott.ssa francesca sechi

Studio di Psicologia

percorsi psicologici

Mi occupo di

Quando qualcuno ti ascolta davvero senza giudicarti, senza cercare di prendersi la responsabilità per te, senza cercare di plasmarti, ti senti tremendamente bene.

Quando sei stato ascoltato ed udito, sei in grado di percepire il tuo mondo in modo nuovo ed andare avanti.

C. Rogers

L’adolescenza è conosciuta come un periodo di vulnerabilità dove la persona non si sente capita e fatica, a sua volta a capirsi, è il periodo in cui si costruisce un equilibrio tra essere bambini ed essere adulti, cercando di costruire la propria identità tra il proprio essere unici e l’adattamento sociale.

M.T. Romanini

Accade allora che, in risposta alla fatica di vivere, talvolta il bambino “si ammali”: il sintomo è un grido di allarme, un segnale, una regressione ad uno stato che costituisce un punto di sicurezza, una fissazione a qualcosa di precedentemente sperimentato.

D. M. Poda

“Chiunque, osservando un figlio, cerca anche se stesso, e credo che questo rappresenti un diritto di qualsiasi genitore; ma dobbiamo conservare dentro di noi la capacità di meravigliarci di fronte a qualcosa che lui fa e che noi non ci aspettiamo.

Quando un figlio ci stupisce, vuol dire che sta crescendo. Quando un figlio ci preoccupa, qualcosa non sta funzionando e non è detto che dipenda da lui”

F. Tonioni

Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti.

Pablo Neruda

dott.ssa francesca sechi

chi sono

mi presento

Mi chiamo Francesca Sechi, sono una psicologa iscritta all’Ordine degli Psicologi del Piemonte.

formazione

Ho iniziato i miei studi di psicologia a Cagliari, conseguendo la laurea triennale in scienze e tecniche psicologiche. Nel 2013 ho terminato il mio percorso universitario a Torino con la laurea magistrale in Psicologia con un orientamento specifico alla Psicologia Criminale e Investigativa.  Ai temi del disagio, dell’esclusione sociale e della devianza ho sempre rivolto un’attenzione particolare dedicando sia il mio interesse scientifico che il volontariato.

Dal 2011 faccio parte dell’Associazione La Brezza che si occupa di attivare le risorse e la positività delle persone detenute nei carceri piemontesi attraverso laboratori artistici di espressione del Sé.

età evolutiva

Un altro campo di grande interesse per me è l’età evolutiva, bambini e adolescenti, che si trovano ad affrontare momenti delicati che se affrontati senza il giusto supporto potrebbero intaccare il lungo percorso di costruzione dell’identità.

Per questo ho dedicato il mio anno di tirocinio specializzante post laurea a studiare e lavorare con i bambini e ragazzi in età scolare che affrontavano difficoltà scolastiche con conseguente rischio per l’autostima e la percezione di se, in particolare ho approfondito il tema dei Disturbi dell’Apprendimento grazie al sostegno formativo e umano dell’equipe di Mediateca di Area Onlus, associazione torinese che si occupa dal 1982 di disabilità e disturbi dell’apprendimento.

Grazie a due borse di ricerca dei Master dei Talenti della Fondazione Goria ho potuto approfondire presso Area Onlus la ricerca sui Disturbi dell’Apprendimento, la creazione d una strumentazione compensativa fruibile gratuitamente online DsaTools e la creazione di un cortometraggio con i ragazzi per sensibilizzare le scuole sul tema dei DSA. La mia esperienza ad Area Onlus è continuata con la progettazione e la creazione di un Doposcuola Specializzato in DSA con strumenti infirmatici compensativi.

psicologia e internet

Da un punto di vista formativo ho unito i miei interessi per l’età evolutiva e il rischio di disagio e devianza attraverso la partecipazione al Master in Psicologia dei Media dell’Istituto Minotauro di Milano, sotto la direzione dal Prof. Lancini, grazie a nomi importanti nella letteratura italiana come Charmet e Piotti ho approfondito il tema dell'adolescenza, delle dipendenze da internet e videogiochi, il fenomeno del cyberbullismo e del ritiro sociale. Di ispirazione per la mia formazione è stato il tirocinio presso l’ambulatorio di dipendenze da internet del Policlinico Gemelli di Roma diretto dal Prof. Tonioni.

scuola e territorio

Dal 2015 ho lavorato presso l’associazione Essereumani di Torino che si occupa di interventi socio educativi in ambienti a rischio di disumanizzazione, attivando progetti presso numerose scuole del territorio piemontese, l’ospedale Cottolengo e presso l’Istituto Penale Minorile Ferrante Aporti di Torino.

Durante questi anni ho lavorato con l’equipe Essereumani per la creazione di laboratori sull’alfabetizzazione emotiva, gestione dei conflitti, sportelli di ascolto e mediazione rivolti a studenti, genitori e insegnanti.

l'analisi transazionale

Dal 2018 frequento la scuola di Specializzazione in Analisi Transazionale presso l’Istituto Torinese di Analisi Transazionale. Svolgo il tirocinio di specializzazione presso la Neuropsichiatria Infantile di Torino in cui oltre a offrire supporto psicologico a bambini e adolescenti ho potuto acquisire strumenti di diagnosi e valutazione per l’età evolutiva.

Attualmente svolgo attività di psicologa libera professionista a Torino.

l'analisi transazionale

L’Analisi Transazionale chiamata anche AT è una teoria psicologica nata negli anni ’60 da Eric Berne.

Appassionato studioso di psicoanalisi decise che le conoscenze relative a questa disciplina dovessero essere spogliate del linguaggio tecnico comprensibile sono a pochi esperti, così rese per la prima volta la psicologia e sopratutto la psicoanalisi fruibile al grande pubblico

Fondò l’AT, una teoria che permette di comprendere come i nostri schemi che costruiamo fin dall’infanzia si ripropongono durante il corso della vita, rivelandosi spesso dannosi e non più efficaci.

L’AT afferma che la personalità è composta da tre parti che corrispondono ai tre Stati dell’Io: lo Stato dell’Io Genitore che raccoglie i messaggi ricevuti dai genitori e dagli adulti di riferimento; lo Stato dell’Io Adulto permette la valutazione obiettiva della realtà;  nello Stato dell’Io Bambino ritroviamo gli stati e le emozioni acquisite durante l’infanzia.

Osservando il comportamento di una persona possiamo individuare quale Stato dell’Io ha generato la spinta a comportarsi in un determinato modo. Una maggiore conoscenza sul funzionamento dei nostri Stati dell’Io permette di agire in modo più consapevole e libero da influenze inconsce.

Stati dell'io
Rappresentazione grafica degli Stati dell'Io

 

SORRIDI, RESPIRA, VAI PIANO

Thic Nhat Hanh

percorsi di sostegno psicologico

servizi

>> clicca sulle immagini per scoprire il servizio offerto <<

Adolescenza

Quando chiedere aiuto

Bambini

Imparare ad esprimere le emozioni

Genitorialità

Trovare un equilibrio

Sostegno psicologico

Benessere e ascolto

news

psicologia e età evolutiva

#KeepCalm VeloSpieghiamoNoi! è un video creato dai ragazzi del Doposcuola…

Leggi tutto

Contatti

E’ possibile chiedere maggiori informazioni o prenotare un appuntamento scrivendo a sechi.psicologa@libero.it o al numero 3404838284 (telefono o whatsapp)

indirizzo

Via Santa Giulia, 76

Torino

recapiti
contatti

Tel. 340 / 4838284

sechi.psicologa@libero.it